LPM BAM Mondovì cede contro la formazione di Macerata

credits: Foto Guido Peirone

Dopo una lunga assenza, il volley di Serie A2 femminile torna al PalaManera con una sfida tra due formazioni combattive e determinate. L’impianto da gioco monregalese è stato decorato dagli Ultras Puma da banderiene rossoblu e striscioni, per essere vicini alla squadra, nonostante la distanza.
Lpm Bam Mondovì vuole fortemente mantenere la vetta della classifica e riscattare la sconfitta della finale di Coppa Italia, mentre Cbf Balducci Hr Macerata è in cerca di punti pesanti, per raggiungere le prime posizioni.
Le aspettative della vigilia sono state confermate: una gara ad alta intensità, con lunghi scambi e grandi emozioni. Ad avere la meglio, la formazione ospite, che chiude 1-3.

La gara inizia con le squadre che si rincorrono (3-3), Macerata trova l’allungo (4-8) e coach Delmati ferma il gioco. Il gioco riprende, con le pumine che inseguono (10-13). L’Lpm Bam Mondovì accorcia (13-14). L’ace di Mazzon pareggia i conti (15-15) e le monregalesi si portano in vantaggio (16-15). Questa volta è la panchina ospite a chiedere time out e al rientro in campo è ancora Macerata a guidare il set (16-19). Le rossoblu non ci stanno e accorciano (19-20). La battuta vincente di Bonifacio scrive la parità (20-20). Il finale di scalda, si gioca punto a punto (22-22). Le marchigiane tornano a +1 (22-23), ma Mondovì non molla (23-24). Taborelli picchia forte (24-24), ma la sfida continua e si chiude per 25-27 a favore di Macerata.

Il secondo parziale vede un avvio sprint per le padrone di casa (4-1), che mantiene il vantaggio, nonostante le reazioni delle ospiti (11-10). Il set è in equilibrio (13-13). Molinaro mura le avversarie ed è 16-14, ma Macerata mette la freccia (17-20). Hardeman schiaccia il 19-20, ma le marchigiane mantengono il vantaggio (19-22). Coach Delmati chiede time out. L’LPM BAM Mondovì affila gli artigli ed è 23-23. Come il precedente, anche questo set termina a favore delle ospiti, che si portano avanti 2-0.

La terza frazione di gioco parte in favore delle pumine, che si portano sul 13-8. Vantaggio che l’LPM BAM Mondovì mantiene stretto (20-13). Macerata trova il break (21-16) e la panchina monregalese chiede il tempo. Mazzon picchia il 23-18. Le ospiti ci provano, ma Taborelli e compagne frenano l’entusiasmo (25-20).

Set fondamentale per entrambe le squadre: Lpm Bam Mondovì vuole allungare il match, mentre Macerata è decisa a chiudere a punteggio pieno. Il parziale è davvero combattuto, con le pumine che ingranano la marcia giusta (12-9), ma le ospiti si ricompattano ed è parità (12-12). Sono ancora le marchigiane ad allungare (12-15). Le rossoblu trovano il break (14-15) e riportano il parziale in equilibrio (16-16). Si gioca con grinta su ogni pallone (19-19). Un lunghissimo scambio, terminato tra gli applausi degli addetti ai lavori presenti, segna il 19-21. Macerata picchia forte e l’ace di Reineri segna il 20-24. Lpm Bam Mondovì annulla due match point, ma le marchigiane si aggiudicano set e match, a punteggio pieno (22-25).

LPM BAM MONDOVI' - CBF BALDUCCI HR MACERATA 1-3 (25-27 24-26 25-20 22-25) - LPM BAM MONDOVI': Tanase 17, Molinaro 11, Scola 3, Hardeman 16, Mazzon 6, Taborelli 14, De Nardi (L), Bonifacio 1, Bordignon 1. Non entrate: Serafini, Midriano, Mandrile. All. Delmati. CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pomili 15, Mancini 7, Peretti 4, Lipska 30, Martinelli 4, Renieri 15, Bisconti (L), Pirro 1, Giubilato, Rita. Non entrate: Maruotti, Sopranzetti (L), Galletti. All. Paniconi. ARBITRI: Pozzi, Pasin. NOTE - Durata set: 27', 29', 24', 28'; Tot: 108'.

Serie A2

© 2020 LPM Pallavolo

tutti i diritti riservati

LPM pallavolo Mondovì SSD a r.l.
Via delle Ginestre, 26
12084 Mondovì
Numero REA CN - 308743
Codice fiscale 02656430044
Capitale sociale 60.000 i.v.

made with ❤️ in ACD