Gennaio vittorioso: LPM BAM Mondovì torna da Olbia con 2 punti in più

credits: Foto Ufficio Stampa Hermaea Olbia

L’ultimo impegno dalla Regular Season vede l’impegno dell’LPM BAM Mondovì in terra sarda, nel recupero della seconda giornata di ritorno.

L’Hermaea conquista il primo set, rispondono le pumine e pareggiano i giochi. Terza frazione di gioco a senso unico per le padrone di casa. Il quarto set è il più combattuto, fino alla la zampata del Puma, che trascina  il match al tie break. Finale di partita ad alta intensità, che si chiude a favore delle monregalesi.

La formazione di casa parte subito agguerrita (7-9), le pumine rispondono e agganciano (10-10). Fase di set giocato punto a punto (13-13), poi le monregalesi trovano il break (15-17). Joly e compagne frenano le rossoblu e trovano la parità (18-18). Le sarde viaggiano decise (21-19), costringendo Delmati al time out. L’LPM Bam insegue (23-21), ma le isolane non si fanno raggiungere e portano a casa il parziale (25-21).

Nella seconda frazione di gioco è ancora l’Olbia a ingranare da subito la marcia giusta (8-5). Le pumine reagiscono e si portano in equilibrio (12-12). L’ace di Hardeman concede il vantaggio alle piemontesi (12-13). La marcia rossoblu prosegue spedita (15-17), fino alla reazione delle sarde che ottengono la parità (18-18) e mettono la freccia (19-18). L’LPM BAM Mondovì non ci sta, affila gli artigli e allunga (19-21). Finale di set che si fa emozionante: le pumine vanno ad un passo dalla vittoria (21-24), ma l’Hermaea annulla due set ball (23-24). Un errore al servizio regala alle rossoblù il punto del 25.

Con una situazione di parità, le formazioni tornano in campo. Olbia spinge sull’acceleratore (7-3), con le pumine costrette ad inseguire (9-5). Tanti gli errori al servizio nella metà campo monregalese (12-8). Le padrone di casa continuano a condurre il gioco (18-12). Le monregalesi ci provano (21-16), ma l’Hermaea vola e conquista il parziale (25-16). 

Sulle ali dell’entusiasmo le sarde iniziano con il piede giusto anche il quarto set (6-2). Le pumine ruggiscono, accorciano (7-6) e trovano la parità (9-9). Olbia mantiene il +1 (14-13). L’Lpm Bam Mondovì ritrova l’equilibrio (16-16). Si gioca punto a punto (20-20). Le monregalesi vanno a +1 (20-21) e la panchina dell’Hermaea ferma il gioco. La fase finale del parziale si fa calda (23-23). Taborelli scrive il 23-24, a ruota Molinaro chiude e trascina la gara al tie break (23-25). 

Come all’andata, anche la sfida di ritorno si deciderà al quinto set. Con una tensione tangibile, il parziale inizia 3-3. L’Lpm Bam Mondovì trova il break (3-6), Olbia reagisce e recupera (6-6). Mazzon picchia il 6-8, che annuncia il cambio campo. Le pumine mantengono il vantaggio (7-9 e 8-11). Le sarde restano in scia (9-11), ma Taborelli mette a terra il +3 (9-12). L’attacco di Bordignon mette fine ad un lungo scambio (9-14). Hermaea ci prova e annulla quattro palle match (13-14). E' Bordignon a schiacciare il punto del 13-15.

Un gennaio intenso,  che ha visto le pumine vincere in casa ed in trasferta. Due punti in più conquistati nella lunga trasferta in Sardegna, che momentaneamente assegnano il primato del girone a Mondovì, in attesa dei risultati della formazione di Roma.

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA - LPM BAM MONDOVI' 2-3 (25-21 23-25 25-16 23-25 13-15) - GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Stocco, Ghezzi 13, Barazza 14, Zonta 13, Joly 19, Angelini 10, Caforio (L), Minarelli. Non entrate: Nenni, Poli, Saggia. All. Giandomenico. LPM BAM MONDOVI': Tanase 4, Molinaro 7, Scola 6, Hardeman 19, Mazzon 8, Taborelli 28, De Nardi (L), Bordignon 6, Mandrile, Serafini. Non entrate: Bonifacio, Midriano. All. Delmati. ARBITRI: Merli, Grossi. NOTE - Durata set: 25', 27', 23', 31', 21'; Tot: 127'.

© 2020 LPM Pallavolo

tutti i diritti riservati

LPM pallavolo Mondovì SSD a r.l.
Via delle Ginestre, 26
12084 Mondovì
Numero REA CN - 308743
Codice fiscale 02656430044
Capitale sociale 60.000 i.v.

made with ❤️ in ACD