Rimonta e vittoria per l'LPM BAM Mondovì

credits: Foto Ufficio Stampa S.G.Marignao

Dopo più di due ore di battaglia, sono state le pumine a graffiare più forte e a vincere il primo match della Pool Promozione.

Una gara non semplice, su un campo da tantissimo tempo inespugnato, contro un’avversaria agguerrita e determinata.

Una partita dai due volti, che ha visto prima le padrone di casa dell’Omag portarsi avanti sul 2-0, per poi farsi rimontare dall’Lpm Bam Mondovì e trascinare il match al tiebreak.

Quinto e decisivo parziale giocato sul filo di lama, ma è stata la formazione di Mondovì a dare la stoccata finale.

Una bella vittoria, da condividere, anche questa volta, con i superfedelissimi Ultras Puma, che hanno sostenuto la squadra rossoblu anche a San Giovanni in Marignano.

 

LA CRONACA 

Parte molto bene la Omag con un muro di Lualdi. Mondovì pareggia con Rebora, ma tre ace di Lualdi lasciano il segno. Delmati chiama subito time out 5-2. Le monregalesi reagiscono e trovano la parità a quota 7. L’equilibrio si protrae fino al 10 pari, Mondovi prende 2 punti di margine e Saja ferma il gioco (10-12). Una fast di Lualdi e due muri consecutivi di Fairs e Manfredini ridanno vantaggio alle padrone di casa (14-13). Si viaggia punto a punto fino a quota 17 e sull’allungo delle romagnole Delmati richiama lo stop (19-17). Ora sono le pumine a pareggiare con due muri (19-19). Ritmi serratissimi e belle giocate spostano l’ago della bilancia prima da un lato poi dall’altro (22-22). Saguatti prima e Fairs poi guadagnano i due set point. Zanette manda fuori la pipe (25-22).

Set in fotocopia del precendente, con la Omag che fa la voce grossa con una partenza sprint: 8-3. Delmati sostituisce capitan Biganzoli con Valli. Dopo un ace di Fairs, la panchina rossoblu  ferma il gioco (10-4), ma Il gap si fa sempre più importante. Mondovì è impotente nei colpi precisi di Saguatti e Fairs e il buon funzionamento del muro (19-11). Sul risultato di 21-12 esce Zanette, lasciando il posto ad Irene Bovolo. L’epilogo del secondo set lo firma una scatenata Fairs (25-15).

Lpm Bam Mondovì prova a dare un senso al match e parte bene nel terzo set: 0-4. Due punti di Schlegel ed un ace di Biganzoli aumentano il divario e Saja chiama il discrezionale (3-8). Le pumine allungano ancora, aggrappandosi alla buona vena di Schlegel, ma la Omag reagisce ed accorcia, costringendo Delmati allo stop (9-14). Valli mette a segno il punto 24 con 7 set point per Mondovì. La Omag ci prova, ma si ferma a quota 20 (20-25).

Coach Delmati da ancora fiducia a Valli nel quarto parziale. Parte meglio Mondovì, ma viene ripreso subito (5-5). Questo frangente di gioco si caratterizza per i tanti errori da entrambe le parti, tuttavia Mondovì si prende un mini break (9-12). La Omag recupera lo svantaggio e la panchina rossoblu chiede il tempo (12-12). In un batter d’occhio le squadre si ritrovano a lottare punto a punto, in un finale di set al cardiopalma (18-18). Capitan Biganzoli beffa la difesa Marignanese e Saja chiama lo stop (19-20). Rebora va a segno con un ace e Fairs si fa murare da Midriano (19-22). Le padrone di casa rimarginano il gap e Delmati chiama time out (21-22). L’errore al servizio di Battistoni concede due set point alle monregalesi che vanno a segno al primo tentativo con Schlegel (22-25). Con una prova corale e di forza, l'LPM BAM Mondovì riesce a rimontare da 2-0 e trascinare il match al quinto e decisivo set.

Il primo punto del tie break lo mette a segno Rebora murando Saguatti, poi è  Valli a murare Fairs. Fairs poi va a segno due volte e Caneva pareggia i conti (3-3). Delmati vuole rimettere ordine e chiama il primo stop. Due punti ciascuno ed è ancora parità (5-5). Si va al cambio campo con Mondovì che conduce 8 a 6. La Omag  recupera, ma le pumine allungano ancora e Saja chiama il time out (8-11). Sono 4 i match point per l’LPM BAM Mondovì ed è Valli a chiudere il match al terzo tentativo (12-15), completando così una bella rimonta, davanti anche alla intancabile delegazione di Ultras Puma accorsi in Romagna per sostenere le pumine!

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO - LPM BAM MONDOVI' 2-3 (25-22 25-15 20-25 22-25 12-15) 

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Saguatti 16, Lualdi 12, Battistoni 3, Fairs 21, Caneva 8, Manfredini 19, Gibertini (L), Mazzotti, Gray. Non entrate: Guasti, Mandrelli, Casprini, Pinali. All. Saja.

LPM BAM MONDOVI': Schlegel 20, Rebora 22, Zanette 4, Biganzoli 7, Tonello 5, Valpiani 1, Agostino (L), Valli 16, Midriano 2, Angelini, Bovolo, Mandrile. All. Delmati. ARBITRI: Merli, Traversa.

NOTE - Durata set: 25', 22', 24', 26' , 16' ; Tot: 113'.

Serie A2

© LPM Pallavolo 2018

tutti i diritti riservati

LPM pallavolo Mondovì SSD a r.l.
Via delle Ginestre, 26
12084 Mondovì
Numero REA CN - 308743
Codice fiscale 02656430044
Capitale sociale 60.000 i.v.